Sense and sensibility

<div align=”justify”>O <a href=”http://it.wikipedia.org/wiki/Ragione_e_sentimento_(romanzo)&#8221; target=”_blank”>ragione e sentimento</a>, nel momento in cui per l&rsquo;emmesima (emme come cacca) volta nella mia vita mi accingo – forse – a inseguire qualcosa di assolutamente irrazionale con tutti gli strumenti razionali in mio possesso.<br />
Del resto segnali ce ne sono, a volerli cogliere. Per esempio, che senso ha aver cercato forsennatamente un <a href=”http://it.wikipedia.org/wiki/Koinobori&#8221; target=”_blank”>koinobori</a> in Giappone gli ultimi giorni che ero l&igrave;, senza trovarlo, e s&igrave; che la <a href=”http://it.wikipedia.org/wiki/Koinobori&#8221; target=”_blank”>festa del cinque maggio</a> era alle porte, e poi entrare in un negozio a Barcellona e vedermelo penzolare da una scans&igrave;a, quel carpone blu di mezzo metro a boccaperta?<br />
Ora sta alla mia finestra insieme alla bouganville di Torino. Famosa bouganville di Torino. Una pianta che non avevo mai osato comprare perch&eacute; sta bene al mare e al caldo, ma poi mi sono ricordata di tutte le piante &ldquo;facili&rdquo; che mi sono morte in questi anni (vite canadese, glicine, settembrine varie, petunie, per non parlare di salvia, basilico, menta, ecc.), e allora, ballatoio, ti presento la bouganville (di Torino). Siate felici.<br />
Per non farsi mancare la citazione, &egrave; anche per non dar ragione a <a href=”http://it.wikipedia.org/wiki/I_demoni&#8221; target=”_blank”>Stavrogin</a> che sostiene che nella seconda met&agrave; della vita non si fa che ripetere quanto si &egrave; fatto nella prima.<br />
A me invece piace immaginare che possiamo evolverci, fanculo all&rsquo;eterno ritorno che &egrave; poi un mito&nbsp; sopravvalutato, tutto maschile, di ritorno alla mamma.<br />
Sul fatto che io, con questa storia dell&rsquo;irrazionalit&agrave; perseguita razionalmente, mi stia evolvendo, possono – forse debbono – sorgere molti dubbi. Tant&rsquo;&egrave;, rimarranno tali fino all&rsquo;emmesima porta in faccia, ma magari anche no.<br />
Intanto il fine recondito di &lsquo;sto post era metter due foto, ed eccole.<br />
<br />
<div align=”center”><img width=”467″ height=”350″ src=”https://detoni.files.wordpress.com/2009/05/462932cec0c54a386616b2002dac2498_medium.jpg&#8221; alt=”bouganvilla taurinensis” />&nbsp; <img width=”263″ height=”350″ src=”http://farm3.static.flickr.com/2467/3686878398_a0a4a46126.jpg?v=0&#8243; alt=”koinobori subalpino” /><br />
</div>
</div>

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in barcelona, ciccipuccimucci, jappone, viaggi. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Sense and sensibility

  1. anonimo ha detto:

    Perseguire l’irrazionale razionalmente credo sia abbastanza irrazionale. Quindi secondo me funziona. Ciao. Clara.

  2. anonimo ha detto:

    “Nella seconda metà della vita non si fa che ripetere quanto si è fatto nella prima” è una stupidaggine che mi sento di smentire senza se e senza ma. E poi… si vedrà! Ciao!

  3. yasmina08 ha detto:

    ma per seguire davvero l’irrazionale bisogna abbandonare la ragione… andare di pancia… altrimenti è come cercare di misurare l’infinito usando un metro… insomma se irrazionale dev’essere, lo sia fino in fondo 😉

  4. paciugo ha detto:

    bello il koinobori… ora, se riesco, guardo pure le foto che rincorro da mesi… quelle del giappone, intendo!
    🙂

  5. cronomoto ha detto:

    si potrebbe provare a perseguire la razionalità in modo irrazionale e confrontare i risultati.

    (dici che appendo tommi alla finestra, fino a che non trovo un koinobori per me?)

  6. Petarda ha detto:

    curlyz tesoro, ci hai preso in pieno, ho le stanze tutte colorate (di colori diversi:))). “boccalone” in effetti è la definizione perfetta per quel robone!

    @lunettafragoletta, quando ho visto il tuo nick tra i commenti l’ho pensato che mi avresti detto qualcosa di sagittariano. :DDD
    è vero, non c’è nessun gusto, e comunque calcola che è probabile che abbia scritto quelle robe davvero solo per avere un contorno per le foto. il bello è che non lo so con certezza, vivo un momento di relativo autoottenebramento. ah, signur! 😉

  7. lunafragola ha detto:

    fantastico il koinobori. Inseguire l’irrazionale………. mi ripeto, lo so, ma è sempre una nostra specialità, dei sagittari, intendo.
    Però che gusto c’è a fare sempre tutto con ragione?

  8. CurlyzTerron ha detto:

    Innanzitutto bentornata stella mia!
    ci sta sta da paura quel “boccalone” blu alla finestra! sai, alle volte mi diverto ad immaginare come potrebbero essere le case degli amici in cui non sono mai entrata…e la tua me la immagino colorata, divertente ed elegante…
    …insomma proprio come te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...